Rifiuti, crescono i cumuli in varie zone della città: "Incapacità amministrativa"

Il Presidente della Municipalità di Chiaia: "Non si sa dove smaltirli questi rifiuti, e questa è un'incapacità amministrativa di Luigi de Magistris"

(foto di repertorio)

Il presidente della Prima Municipalità (Chiaia), Francesco De Giovanni, è intervenuto sulle frequenze di Radio Crc: "Esiste un'incapacità amministrativa nella gestione dei rifiuti", secondo De Giovanni. "Il problema è che non si sa dove scaricarli dopo averli raccolti. Non abbiamo un posto dove portare i rifiuti, solo ad Acerra il cui impianto ora è stracolmo, non riesce a smaltire". 

Chiaia sommersa dai rifiuti

"Asia mi ha confessato che sta eliminando i contenitori dell'umido dalla strada", ha aggiunto De Giovanni. "Quando la stessa azienda ammette di non riuscire a gestire la raccolta, vuol dire che ci siamo arresi. Sotto casa mia i contenitori della carta non vengono svuotati da tre settimane: credete ci sia solo carta all'interno?". 

Sabato il presidente De Giovanni aveva denunciato la grave situazione creatasi a Chiaia: cumuli di rifiuti che ricordano il periodo nero dell'emergenza nazionale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento