menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, stir ormai saturi. Da domani sarà nuovamente crisi?

Giovanni Perillo, direttore tecnico di Sapna: "Se non si sbloccano i trasferimenti fuori Regione o se non si trova immediatamente una soluzione alternativa, giovedì gli Stir della provincia raggiungeranno la capacità massima"

Tra quarantotto ore sarà ancora nuova e profonda emergenza rifiuti. Lo fa sapere Giovanni Perillo, direttore tecnico di Sapna, la società della Provincia di Napoli per la gestione del ciclo dei rifiuti. Perillo - spiega la Repubblica - ha inviato un'accorata lettera al presidente della Provincia, al governatore Caldoro, al prefetto di Napoli, al ministero dell’Ambiente e alla Protezione civile.

"Se non si sbloccano i trasferimenti fuori Regione o se non si trova immediatamente una soluzione alternativa, giovedì gli Stir della provincia avranno raggiunto la capacità massima, saranno saturi e saremo costretti a chiudere gli stabilimenti e a interrompere i conferimenti. Chiudiamo tutto. E a quel punto - fa sapere Perillo - sarà un problema della Protezione civile".


Risulta intanto bloccata una linea di Santa Maria Capua Vetere, mentre è colmo il sito di stoccaggio di Caivano. E la grave emergenza, ricorda sempre Perillo, riguarda anche Pozzuoli, Quarto, Melito e Casoria. In questo caso, "sono presenti difficoltà anche nella raccolta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento