rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022

Rifiuti illeciti diretti in Africa: il blitz della Guardia di finanza

Tre tonnellate tra scarpe, vestiti, bici, televisori e frigoriferi rottamati erano stipati in un container nel Porto di Napoli per essere spediti nel continente nero. Denunciati un ivoriano e un ganese

Erano stipate in un container nel Porto di Napoli, pronte a essere spediti in Africa, le tre tonnellate di rifiuti speciali scoperte e sequestrate dalla Guardia di finanza. Scarpe, vestiti, biciclette, televisori e frigoriferi rottamati erano stati confezionati da due cittadini africani, un invoriano di 53 anni e un ganese di 50, che sono stati denunciati per traffico illecito di rifiuti, falso ideologico e ricettazione. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Rifiuti illeciti diretti in Africa: il blitz della Guardia di finanza

NapoliToday è in caricamento