menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti ai Regi Lagni

Rifiuti ai Regi Lagni

Fiume di rifiuti nei Regi Lagni, arriva l'Arpac a Saviano

L'obiettivo: ripulire rapidamente il letto dell'alveo Santa Teresa dall'immondizia di ogni tipo: carcasse di elettrodomestici, scarti in amianto, fusti di vernice e balle di stracci

La quiete dopo la tempesta. Ma a Saviano non resta che lavorare duramente. Ieri mattina infatti, sul luogo sconvolto dal nubifragio di domenica mattina, è arrivato il personale dell'Arpac e gli operatori dell'Arpac Multiservizi. L'obiettivo è ripulire rapidamente il letto dell'alveo Santa Teresa dall'immondizia di ogni tipo: carcasse di elettrodomestici, scarti in amianto, fusti di vernice e balle di stracci.

Sempre ieri mattina in Municipio si è tenuto un nuovo summit  ed è stata inviata una comunicazione alla Regione Campania dove si mette in calendario un intervento per ricostruire il muretto dell'alveo Santa Teresa che ha ceduto a causa dell'impressionante quantità di spazzatura riversata in uno dei tanti canali dei regi lagni. "Se il muro non viene sistemato a stretto giro - fanno sapere - il rischio che si corre è di nuove esondazioni e nuovi disagi per i residenti del posto". 

Intanto i tecnici comunali si occupano anche degli edifici sgomberati negli ultimi giorni. Ingegneri ed architetti stanno verificando la staticità degli immobili per stabilire se c'è la possibilità di far rientrare all'interno delle case alcune famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

  • Cronaca

    Scontri Circo Massimo: "C'erano anche ultras del Napoli"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento