menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, il Comune di Napoli avrà la precedenza negli impianti

Decisione dell'ufficio flussi della Regione Campania per consentire il più rapido smaltimento dei sacchetti che si sono accumulati lungo le strade. Oltre 1500 le tonnellate di spazzatura non rimosse

Se ne sono accorti tutti, turisti e cittadini: è stata una Pasqua tra i rifiuti. E adesso l'ufficio flussi della Regione Campania fa sapere che, nelle prossime ore, verrà data la precedenza negli impianti ai mezzi del Comune di Napoli per consentire il più rapido smaltimento dei rifiuti che si sono accumulati lungo le strade. A terra ci sarebbero oltre 1500 tonnellate di spazzatura non rimosse.

Le difficoltà sarebbero legate al fatto che i magazzini degli impianti Stir sono pieni della frazione secca da destinare alla combustione.


Tra le prime reazioni, quella di Mario Morcone, candidato del centrosinistra a sindaco di Napoli. "Finalmente, ad ormai feste pasquali concluse, la Regione Campania si è accorta che bisognava intervenire sul problema rifiuti in città, dopo una settimana di silenzio e disinteresse. La situazione è diventata allarmante. Resta comunque la necessità che l'assessore Romano comunichi in maniera trasparente i flussi, mantenendo gli impegni presi con l'amministrazione comunale, anche in previsione della necessaria organizzazione del ciclo di raccolta. Una organizzazione che va rivista e che può partire subito, con una prima fase generica di integrazione di campane e raccolta imballaggi, affiancate da un rigido controllo sul rispetto delle normative sindacali, per arrivare poi in tempi brevi alla raccolta porta a porta, che è il primo dei miei impegni da sindaco". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento