menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, sversamento difficile. Sarà un Natale tra la spazzatura

Al momento giacciono in strada 1400 tonnellate di immondizia. L'assessore all'igiene del Comune Giacomelli: "Fermi per saturazione gli impianti Stir di Tufino e Giugliano La situazione sta diventando drammatica"

Nuove difficoltà nello sversamento dei rifiuti nella discarica di Chiaiano e negli impianti Stir peggiorano la crisi dei rifiuti in città. Al momento giacciono in strada 1400 tonnellate di immondizia, 100 più di ieri, e diventa preoccupante il quadro dei prossimi giorni.

"Questa notte - ha reso noto l'assessore all'igiene del Comune Paolo Giacomelli - i camion hanno potuto sversare, dopo ore di attesa, solo 500 tonnellate, invece delle abituali 750, a Chiaiano. I compattatori affondavano nel terreno, probabilmente a causa della forte pioggia di due notti fa. Fermi per saturazione gli impianti Stir di Tufino e Giugliano, chiuso quello di S. Maria Capua Vetere, a bordo degli 85 compattatori impegnati nella raccolta sono rimaste circa 1000 tonnellate di rifiuti che, al momento, non si sa dove sversare".

"Domani rischiamo di avere circa 2 mila tonnellate di rifiuti a terra - ha concluso Giacomelli - la situazione sta diventando drammatica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento