menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rifiuti in città (foto Tm News/Infophoto)

I rifiuti in città (foto Tm News/Infophoto)

Sciopera la Lavajet. Napoli di nuovo tra i rifiuti

Niente raccolta della ditta che lavora in subappalto per Asia. I lavoratori lamentano di non aver ricevuto gli stipendi. Il presidente Raphael Rossi: "Abbiamo provveduto al bonifico lo scorso 14 settembre"

Napoli di nuovo tra i rifiuti, 500 tonnellate circa tra Via Toledo, piazza Cavour e altre strade. Il motivo? I mezzi di Lavajet, ditta che lavora in subappalto per Asia, non hanno effettuato la raccolta.

La spiegazione è giunta da Raphael Rossi, presidente di Asia. "I lavoratori lamentano di non essere stati pagati, ma noi abbiamo provveduto al bonifico nei confronti di Lavajet il 14 settembre scorso con una cifra di 2milioni di euro, di più rispetto al solito".

"Esiste il diritto di protestare e scioperare - ha sottolineato Rossi - ma così arrecano danno alla città. È con quella azienda che devono lamentarsi, il loro è stato un comportamento scorretto". Rossi fa sapere di aver sentito i vertici di Lavajet, i quali "hanno detto di avere qualche difficoltà bancaria, ma di aver comunque provveduto. Nonostante questo i lavoratori hanno protestato, forse qualcuno non è stato ancora pagato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento