menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tornano i cumuli di rifiuti in città. A terra si contano 900 tonnellate

Bloccato l'impianto Stir di Caivano per la mancata evacuazione della frazione umida. L'assessore all'igiene Giacomelli: "Abbiamo oltre 100 compattatori carichi che non sanno dove sversare"

Si ripresentano difficoltà nella raccolta dei rifiuti in città dove questa notte, come ha fatto sapere l'assessore all'igiene del Comune Paolo Giacomelli, solo 330 tonnellate hanno potuto essere sversate nella discarica di Chiaiano.

Nella discarica, che serve la città ed ha una capacità giornaliera di circa 650 tonnellate, sono stati interrotti i lavori che avrebbero dovuto consentire la movimentazione dei camion. Bloccato anche l'impianto Stir di Caivano per la mancata evacuazione della frazione umida e al momento sarebbero 900 le tonnellate di spazzatura da raccogliere.

"Abbiamo oltre 100 compattatori carichi che non sanno dove sversare - ha affermato l'assessore comunale - se non si troverà una soluzione non si potrà fare una raccolta regolare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

  • Cronaca

    Scontri Circo Massimo: "C'erano anche ultras del Napoli"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento