Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Vergogna a piazza Bellini: le mura greche "trasformate" in discarica

Chiesto l'intervento delle istituzioni

A Piazza Bellini il dito che ospita i resti antichi delle mura greche è stato ridotto ancora una volta ad una pattumiera riempita di bottiglie, bicchieri e lattine. Tutti residui della movida. Lo segnala un cittadino che si è rivolto al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli: “Questa è la situazione di degrado a Piazza Bellini. Siamo ricchi di monumenti e reperti storici infangati dalla gentaglia che rovina la nostra città".

“Abbiamo richiesto un intervento di pulizia ma nel corso degli anni ne sono stati fatti tanti ma ogni volta si è punto e a capo. È questione di inciviltà, di mancanza d’amore e di appartenenza, di poco rispetto per la propria città, la sua storia ed i suoi monumenti.

E’ molto facile e comodo fare mostra dell’orgoglio partenopeo con tatuaggi, striscioni, messaggi melensi, talvolta neomelodici, sui social. Molto più complicato e faticoso dimostrare l’amore per la propria terra con i fatti. In questo caso specifico, poi, non si tratterebbe neanche di fare fatica ma semplicemente di sapersi comportare in maniera civile ed educata. Se alle persone mancano queste prerogative, allora c’è bisogno che l’amministrazione intervenga e sia molto meno tollerante", ha detto Borrelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vergogna a piazza Bellini: le mura greche "trasformate" in discarica
NapoliToday è in caricamento