menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti sull'Asse Mediano

Rifiuti sull'Asse Mediano

Asse Mediano tra i rifiuti. Sopralluogo del sindaco di Mugnano con Sodano

In mattinata Porcelli si è recato presso l'area di confine tra Mugnano e Scampia, vittima di sversamenti selvaggi. Poi incontro del sindaco con gli altri primi cittadini del comprensorio Nord

Si è tenuto questa mattina un incontro tra il sindaco di Mugnano, Giovanni Porcelli, e il Vice Sindaco di Napoli Tommaso Sodano (assessore con delega all’ambiente), allo scopo di effettuare un sopralluogo presso la zona di confine tra Scampia e Mugnano. "Abbiamo fatto notare ai colleghi del capoluogo in che condizioni versa l'asse mediano e le sue uscite, abbiamo chiesto un intervento per riportare la legalità nei campi rom della zona. Ci stiamo sforzando per tenere Mugnano pulita e per questo non ci sembra corretto che uno degli ingressi principali della città versi in queste condizioni non a causa nostra. Siamo disponibili a collaborare con i nostri mezzi e con le nostre forze ma la bonifica deve partire subito" ha spiegato Porcelli ai consiglieri di Napoli Moxedano e Attananasio, che si occupano della questione ambientale e anch’essi presenti all’incontro. Mugnano vanta infatti ormai un'ottima percentuale di raccolta differenziata (ben oltre il 60% ogni mese) da oltre un anno.

Il problema degli sversamenti illegali e selvaggi in queste zone di confine e lungo le uscite dell’asse mediano era già stato affrontato a fine settembre in un vertice in prefettura, durante il quale i sindaci di Mugnano e Marano avevano denunciato l’incuria e l’abbandono in cui versano queste aree e chiesto una task force utile a contrastare queste pratiche illegali.

Al ritorno da Scampia il Sindaco Porcelli ha poi incontrato i rappresentanti dei comuni del comprensorio Nord per individuare con loro un percorso che porti ad una posizione unica, ad un fronte compatto, nei confronti della Provincia di Napoli rispetto al piano rifiuti. Un piano rispetto al quale restano numerose le perplessità del primo cittadino di Mugnano, ma anche degli altri sindaci dell’area nord di Napoli. Le fasce tricolore riunitesi oggi si sono poi date appuntamento per il prossimo venerdì a Marano, al fine di preparare una piattaforma condivisa di idee e proposte alternative da presentare all’assessore provinciale all’ambiente, Giuseppe Caliendo.

Infine Porcelli si è recato nella zona di confine tra Marano e Villaricca, area in cui si è riusciti a riportare un livello di decenza tra la mugnanese via Rossetti e la villaricchese Via Alfieri (strada parallela alla circumvallazione esterna, che subisce da anni sversamenti abusivi), grazie alla collaborazione con i dirigenti e l'assessore Punzo. "Dopo aver ripulito Mugnano stiamo cercando di ridare dignità anche alle zone più periferiche ma per farlo abbiamo bisogno della collaborazione dei cittadini per controllare e denunciare questi scempi" ha concluso il sindaco.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento