menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Terra dei Fuochi

Terra dei Fuochi

Terra dei Fuochi, la confessione di un imprenditore: "Ho seminato morte"

"Ho pagato e sto ancora pagando, ma altri imprenditori che lavoravano con me gestiscono ancora grossi settori"

"Credo di aver seminato veramente morte nella mia terra. Me ne vergogno. Ho fatto un macello", sono alcune delle parole shock dell'imprenditore Gaetano Vassallo, definito un“colletto bianco” delle ecomafie e tra i responsabili del disastro della “Terra dei fuochi”.

Come riportato dall'Avvenire, l'uomo ha gestito discariche e sversato illegalmente rifiuti, finendo arrestato una prima volta nel 1992, anche se poi venne assolto. Nel 2008 ha deciso di collaborare con la giustizia e adesso a 57 anni vive con la famiglia in una località protetta.

"Ho pagato e sto ancora pagando, ma altri imprenditori che lavoravano con me gestiscono ancora grossi settori ". La storia dell'imprenditore è stata immortalata nel libro "Così vi ho avvelenato", scritto con la giornalista del Mattino Daniela De Crescenzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento