Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Poggioreale / Via Vesuvio

Discarica a cielo aperto a pochi passi dal Centro direzionale: lavori fermi da nove anni

Firmata un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Ambiente, Sergio Costa

A Poggioreale c’è un’area, alle spalle del Centro Direzionale, in via Vesuvio, completamente abbandonata a se stessa. Un’enorme spazio di 30mila metri quadrati (quattro volte un campo da calcio), denominato ex Nato, diventato discarica a cielo aperto e lasciato all’incuria e al degrado negli ultimi anni. Il terreno, di proprietà del comune di Napoli, è stato affidato nel 2008 alla società Agorà 6 in ottemperanza di un Project Financing. Dopo un breve periodo di attività per ripristinare il luogo e renderlo proseguimento del Centro Direzionale i lavori sono stati interrotti ed è partito un contenzioso tra il Comune di Napoli e la società concessionaria. 

L'interrogazione del senatore Presutto 

Il senatore Vincenzo Presutto ha presentato un'interrogazione parlamentare al ministro Costa. “In nove anni non ci sono stati sostanziali cambiamenti. Il Comune a febbraio 2020 ha emanato un'ordinanza in cui intimava ad Agora 6 di iniziare una bonifica entro 120 giorni. In caso contrario avrebbe provveduto esso stesso. I giorni sono passati ma, a oggi, la bonifica non è ancora avvenuta e la discarica a cielo aperto è ancora lì tra le palazzine del Rione Luttazzi e a pochi metri dal Tribunale di Napoli. Per questo, con altri 16 senatori del Movimento 5 Stelle, ho chiesto, in una interrogazione scritta, al Ministro dell’ambiente Sergio Costa. Abbiamo chiesto se è a conoscenza dei fatti esposti e di monitorare che l'amministrazione comunale si attivi per garantire la messa in sicurezza dell'area”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica a cielo aperto a pochi passi dal Centro direzionale: lavori fermi da nove anni

NapoliToday è in caricamento