rotate-mobile
Cronaca

Rider rapinato dal cuore d'oro: dà in beneficenza i soldi raccolti per ricomprargli il motorino

Lo scooter rubato gli è stato restituito, e il 52enne ha voluto donare in beneficenza la metà di quanto raccolto online per la sua causa

Gianni, il rider rapinato il 2 gennaio del suo scooter a Calata Capodichino, si è visto restituito il mezzo dalla polizia che ha fermato i suoi presunti aggressori. Intanto la colletta per lui organizzata su gofundme - che aveva visto tra i donatori anche il calciatore della Lazio Mohammed Fares autore di una donazione di 2500 euro - è arrivata ad 11mila euro. Parte di questi fondi ora andranno, per decisione della vittima, in beneficenza.

"Eccomi con Gianni! - scrive su Facebook Vincenzo Perrella, uno dei promotori della raccolta fondi online - Ha accettato il 50% dei fondi a lui dedicati ed il restante in beneficenza ad associazioni che nei prossimi giorni vi saranno indicate! Ancora un forte Grazie a voi".

Un gesto che il rider non era tenuto a fare, visto che ormai si trattava di soldi suoi, ma che ha preferito portare a compimento anche in segno di ringraziamento a tutti coloro che gli sono stati accanto, anche materialmente ed economicamente, nelle ultime 24 ore.

Il video della rapina al rider 52enne

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rider rapinato dal cuore d'oro: dà in beneficenza i soldi raccolti per ricomprargli il motorino

NapoliToday è in caricamento