menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianni Lanciano

Gianni Lanciano

Rider rapinato, arriva una nuova offerta di lavoro: "Scelga la sede che preferisce"

Per Gianni Lanciano si è mossa anche la Fontanella Carni Group Spa, offrendogli un lavoro come macellaio

Non soltanto un'offerta di lavoro inaspettata dalla Macelleria Bifulco, noto marchio della zona Vesuviana. Per il rider 52enne Gianni Lanciano, cui nell'ormai nota rapina del 2 gennaio scorso è stato sottratto lo scooter utile al suo lavoro, è arrivata una proposta anche da una nota azienda di Giugliano.

A riportare la notizia è il Meridiano. Per il macellaio di professione e padre di due figli, che rimasto disoccupato è iniziato il lavoro da rider, la proposta viene dalla Fontanella Carni Group Spa, ed in particolare dal titolare Natale Fontanella: "Mi hanno colpito profondamente le immagini che ritraggano il signor Gianni durante la brutale aggressione di cui è stato vittima. Mi è sembrata – spiega – dalle interviste che ha rilasciato nella giornata di oggi, una persona buona, un uomo dignitoso, ed un grande lavoratore. Un padre disposto a sacrifici per il bene della sua famiglia. Ho saputo che di professione è macellaio e che gli piacerebbe tanto tornare a svolgere il suo mestiere. Sono disposto ad offire al signor Gianni un’occupazione in una delle varie sedi della nostra attività, quella che preferisce e più consona alle sue esigenze”.

I decreti di fermo

Intanto tutti e sei i presunti membri della banda di rapinatori sono stati fermati. Si tratta di due 20enni e di quattro minorenni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento