menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cardarelli preso d'assalto nella notte: 300 accessi al Pronto Soccorso

L'epidemia di influenza ha paralizzato l'attività dell'ospedale con pazienti in attesa anche sulle panchine della struttura

Boom di accessi all'ospedale “Cardarelli” di Napoli per la vera e propria epidemia di influenza di queste ore. Il nosocomio partenopeo, nella notte tra martedì e mercoledì, ha fatto registrare un totale di 300 pazienti curati per la patologia, mandando in affanno tutta la struttura. Il cosiddetto “mal di stagione” si è fatto sentire con grave urgenza tra le corsie tanto da costringere i pazienti ad attendere anche sulle panchine dell'ospedale. Il pronto soccorso è stato letteralmente preso d'assalto costringendo numerosi medici ad andare oltre il proprio turno per curare i malati in arrivo.

Il flusso è partito dalle prime ore del pomeriggio ed è durato fino all'alba del giorno dopo. La mole di pazienti ha anche bloccato il regolare svolgimento del lavoro del 118 che spesso sono rimaste in ospedale in attesa che il paziente soccorso venisse visitato, liberando così la barella dell'ambulanza e permettendo un altro viaggio. Il bilancio finale parla di un totale di 300 accessi, con 104 persone ricoverate nel reparto di Osservazione breve, a fronte di 35 posti letto, 55 ricoverati in medicina d'urgenza e il resto negli altri reparti.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento