rotate-mobile
Cronaca

Seduce una giovane napoletana sui social: la minaccia di diffondere le sue foto intime

Arrestato un giovane

Un altoatesino 25enne è stato arrestato con l’accusa di gravi reati quali estorsione, adescamento di minori, tentata violenza sessuale, minacce aggravate e diffusione di materiale pedopornografico attraverso i social media. L’indagine, condotta dalla polizia postale per episodi avvenuti da giugno a dicembre 2021, è stata avviata dopo la denuncia di una ragazza della provincia di Napoli, all'epoca diciassettenne.

Come riporta TrentoToday, il 25enne utilizzava i social media, con lo scopo di contattare giovani donne, soprattutto minorenni, a cui cercava di estorcere foto intime e contenuti sessuali. Dalle indagini, è emerso che l'indagato aveva avuto contatti con altre donne, per un totale di otto episodi, che hanno coinvolto ragazze dai quindici ai venticinque anni, provenienti da diverse regioni italiane, come il Lazio, la Campania e la Lombardia.

L'accusato minacciava le sue vittime di divulgare contenuti sessuali o promettendo di fare loro del male ottenendo così nuovi materiali gratuitamente. Come ricostruito dalle accurate indagine, il 25 enne avrebbe anche acquistato un video con contenuti pornografici messo in vendita da una delle vittime.

Il ragazzo altoatesino ha patteggiato la pena in un anno, undici mesi e venti giorni di reclusione, poi convertiti in mille ore di lavori di pubblica utilità presso un ente di volontariato. Il 25enne, infine, ha versato mille euro a favore di un'associazione che si batte contro la violenza e lo sfruttamento minorile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seduce una giovane napoletana sui social: la minaccia di diffondere le sue foto intime

NapoliToday è in caricamento