Cronaca

Ribattezzato il Coro della Parrocchia di Striano

Il Coro Parrocchiale Severiniano subentra al Coro Cantate Domino Canticum Novum

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

E' entrato in vigore oggi il nuovo nome del coro parrocchiale di Striano (Na). L'ex Coro "Cantate Domino Canticum Novum" che svolge la sua attività a Striano da tanti anni, dopo il suo esordio nella Cattedrale di San Prisco di Nocera Inferiore (Sa) il 9 novembre 2013, in occasione del Pellegrinaggio Parrocchiale sulla Tomba di San Prisco, visti i miglioramenti tecnico-musicali, il Parroco Padre Michele Fusco ha deciso di ribattezzare il gruppo parrocchiale, intitolandolo al Santo Patrono della città, San Severino Abate. Infatti il coro assume il nome di Severiniano, in particolare "Coro Parrocchiale Severiniano". I miglioramenti che sarebbero stati apportati per la notte di Natale di quest'anno, erano stati già annunciati all'inizio di ottobre, in vista della festa del Volontariato e in seguito con la presentazione del nuovo anno pastorale 2013-2014, infine sono stati anticipati in occasione del Pellegrinaggio del popolo strianese presso la Cattedrale nocerina dove riposa il corpo di San Prisco, per concludere l'Anno della Fede e prevedevano l'introduzione della polifonia e l'introduzione di nuovi strumenti quale il flauto Traverso. Per l'occasione, il Coro ha provveduto al rifacimento del logo, uno stemma molto semplice e di forma circolare. All'interno vi è raffigurato il Santo Protettore del Norico, accerchiato dalla dicitura "Coro Parrocchiale Severiniano - Striano (Na)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ribattezzato il Coro della Parrocchia di Striano

NapoliToday è in caricamento