Bellavia riapre al Vomero: "Non ce ne andiamo"

Diego e Alessandro Bellavia riaprono poco più avanti rispetto al negozio storico che ha chiuso i battenti lo scorso aprile

Bellavia, il vecchio negozio ora chiuso

Hanno mantenuto la promessa di non lasciare il quartiere. I fratelli Bellavia riaprono la loro storica pasticceria al Vomero, dopo la chiusura lo scorso aprile dell'esercizio in via Luca Giordano.

Il nuovo negozio sarà sempre su via Luca Giordano, ma all'incrocio con via Cimarosa. Lì, due anni fa, c'era il negozio di Fendi. Ad aprile lo stop fu dovuto ad un fitto troppo alto, ma Diego e Alessandro Bellavia non si sono arresi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inaugurazione è prevista tra fine settembre e primi di ottobre. L'attesa è spasmodica: in tantissimi, nel quartiere, dopo la chiusura avevano solidarizzato con i titolari e non aspettavano altro che la ripartenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento