rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Riapertura scuole in Campania, il chiarimento della Regione: "Tampone volontario e gratuito"

Lo screening viene effettuato con test antigenici. Non si tratta quindi di tamponi molecolari ed è esteso anche a familiari e conviventi dei bambini della fascia di età 0-6 anni

Chiarimento della Regione Campania suigli screening in vista della possibile riapertura del 24 novembre delle scuole. 

" In considerazione dell'elevato numero di richieste pervenute al numero verde istituito per raccogliere le prenotazioni, si chiarisce quanto segue:

1) Lo screening viene effettuato con test antigenici. Non si tratta quindi di tamponi molecolari.

2) Il test è gratuito, compleamente a carico del Servizio sanitario regionale.

3) E' volontario, ed è riservato esclusivamente agli alunni fino a 6 anni, ai genitori/conviventi ed eventuali altri figli, oltre che al personale scolastico docente e non docente."

Tamponi antigenici: al via le prenotazioni

Alle Asl è affidato lo screening attraverso tamponi antigenici, che consentono di avere il risultato in 15 minuti. A disposizione ce ne sono 180mila. L’assessore regionale all’istruzione, Lucia Fortini, ha sottolineato che vigilerà affinché tutto avvenga nelle modalità più semplici per i piccoli alunni. Inizieranno i servizi educativi e della scuola dell’infanzia (0-6 anni, 154mila iscritti totali) e le prime della primaria (56mila).

La prenotazione dell'esame, su base volontaria, parte oggi e sarà possibile dalle ore 7.30 alle 19.30 per l’intera durata dello screening al numero verde 800814818. Al momento della prenotazione sarà necessario fornire i propri dati anagrafici (comprensivi di cellulare ed e-mail), oltre all’istituto scolastico di appartenenza, e fornire il proprio consenso al trattamento dei dati personali. L’operatore telefonico comunicherà in tempo reale al cittadino, anche a mezzo mail, la data, l’orario e il luogo dove recarsi per effettuare il tampone antigenico, unitamente ad un numero di prenotazione da comunicare agli addetti della Asl.

I test verranno eseguiti nelle vicinanze dell'Ospedale del Mare, in un'unità mobile, ed è previsto un eventuale secondo sito nel caso di numerose richieste. La Regione ha assicurato che verranno agevolati i genitori che lavorano e che verranno rispettati gli orari della Dad, il tutto con appuntamenti per loro anche pomeridiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura scuole in Campania, il chiarimento della Regione: "Tampone volontario e gratuito"

NapoliToday è in caricamento