rotate-mobile
Cronaca

Scuole, oggi arriverà la decisione di De Luca: slitta la riapertura?

Oggi il Governatore verificherà anche i numeri relativi al personale scolastico che si è sottoposto ai test volontari e deciderà se confermare la data ministeriale del 14 o spostare in avanti

E' attesa per oggi la decisione del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito all'eventuale slittamento dell'apertura delle scuole - prevista, secondo la volontà del Ministero competente, il 14 settembre. De Luca stabilirà oggi se l'aumento dei contagi è ancora tale da consentire l'apertura in sicurezza e, soprattutto - come annunciato nella conferenza del 28 agosto - verificherà se gran parte del personale scolastico si è sottoposta a tampone e o test sierologico volontario.

De Luca: "In queste condizioni è impossibile riaprire"

Le parole di De Luca

"Deve essere obbligatorio il test. Verificheremo chi non si è sottoposto al test sierologico fra una settimana circa", aveva detto De Luca. "Non è possibile aprire se molti non hanno fatto il test. Voglio fare un appello al personale scolastico. Mi permetto di chiedere di fare lo sforzo di sottoporsi tutti al test. Abbiamo in Campania duecentomila dipendenti, se abbiamo un 10% di positività sono ventimila positivi. Parliamo di numeri importanti. E’ stato dato incarico alle famiglie di misurare la temperatura dei proprio figli che vanno a scuola. Le famiglie vanno di corsa. Molti non lo faranno, è ovvio. Acquistiamo quindi 1500 misuratori di temperatura, termoscanner per le scuole".

"C'è poi il problema aule: non sappiamo se garantiscono distanziamento. Non abbiamo la dotazione necessaria per garantire distanziamento. E non sappiamo quale sarà il personale effettivamente disponibile. Come si fa ad aprire? I Comuni chiedono di posticipare per mancanza di fondi per la sanificazione. Noi valuteremo da qui una settimana, quando avremo certezza". 

"C'è anche da fare eventualmente un accordo con le ditte di trasporto privato per aumentare il numero di mezzi per trasporto scolastico. Non mi sento di dire alle famiglie: tutto va bene. A oggi non è questa la situazione. Possiamo anche aprire in fretta e furia ma in 48 ore poi chiudiamo. E noi non vogliamo questo". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, oggi arriverà la decisione di De Luca: slitta la riapertura?

NapoliToday è in caricamento