rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Rifiuti, si ipotizza una discarica a Giugliano

Secondo alcune indiscrezioni si starebbe valutando l'ipotesi di riaprire cinque siti presenti nel Comune. Pianese: "Dovremmo interrogarci sulle responsabilità"

Sono giunte dichiarazioni nelle scorse ore da parte di Giovanni Pianese, sindaco di Giugliano. Il primo cittadino si è espresso dopo aver letto alcune indiscrezioni sulla stampa secondo le quali si starebbe valutando l'ipotesi di riaprire cinque discariche presenti nel territorio appunto di Giugliano per far fronte all'emergenza rifiuti.

"Riaprire le discariche a Giugliano? E' semplicemente una follia. In questo territorio non può arrivare neanche più un solo chilogrammo di spazzatura. Anziché dire cose che senza alcun senso - ha sottolineato Pianese - dovremmo interrogarci sulle responsabilità. Due anni fa Bertolaso indicò un piano con le discariche per far fronte a 24 mesi di smaltimento. Allora delle due l'una: o Bertolaso ha sbagliato o qualcuno ha perso tempo senza realizzare gli impianti necessari. Ora non capisco per quale motivo, per inadempienze degli altri, dovrebbero pagare un prezzo altissimo di nuovo i cittadini di Giugliano. E' una proposta surreale: mi auguro che non sia del presidente della Provincia. E cosa ne facciamo dei protocolli di intesa?".

Pianese ha concluso sottolineando: "Per me questa ipotesi non esiste. E anzi colgo l'occasione per ricordare che il nostro Comune attende ancora i soldi delle compensazioni, circa 21 milioni di euro e che a Taverna del Re ci sono ancora 6 milioni di ecoballe che marciscono sotto il sole, oltre alle numerose discariche che per anni hanno ingoiato spazzatura. Mi dicano cosa debba fare di più questo territorio? Attendo una risposta".

L'autunno caldo dei rifiuti in Campania

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, si ipotizza una discarica a Giugliano

NapoliToday è in caricamento