rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Reparto chiuso per la festa di compleanno: ex primario rinuncia al ricorso

Francesco Pignatelli aveva chiesto un rinvio ma gli è stato negato. Ha rinunciato così al reclamo

Svanisce anche la seconda possibilità di riottenere l'incarico di primario del reparto di chirurgia vascolare dell'ospedale del Mare per Francesco Pignatelli. Il medico ha rinunciato anche al reclamo, il ricorso dopo la condanna di primo grado che aveva confermato la decisione dell'Asl di sospenderlo per sei mesi e revocargli l'incarico di primario. Il suo ricorso è stato discusso d'urgenza questa mattina dinanzi al Giudice del lavoro del tribunale di Napoli riunito in composizione collegiale.

Il ricorso 

Il medico si è presentato dinanzi ai giudici Maria Rosaria Lombardi, Manuela Fontana ed Erminia Catapano con una richiesta di rinvio che però è stata rigettata. Così ha deciso, insieme al suo legale, l'avvocato Rubinacci, di rinunciare al ricorso. Resta valida la decisione dell'Asl, la cui posizione è stata patrocinata in aula dall'avvocato Olga Porta. Pignatelli venne sospeso dopo che venne accusato di aver chiuso il reparto di chirurgia vascolare in occasione di una festa per il suo compleanno nella notte tra il 6 e il 7 luglio scorso. Dal canto suo il medico si è difeso opponendo la versione secondo cui non gli era arrivata ancora la comunicazione formale dell'incarico e di fatto non aveva i poteri per chiudere il reparto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reparto chiuso per la festa di compleanno: ex primario rinuncia al ricorso

NapoliToday è in caricamento