Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Registro unioni civili a Napoli, ecco le prime quattro coppie

Sono Fabrizio e Luca, Antonio e Ida, Antonio e Patrizia e Giovanni e Patrizia. Appuntamento nella sala Giunta a palazzo San Giacomo. Il sindaco: "Atto dal valore non solo simbolico"

De Magistris e le coppie

Nel municipio di Napoli si sono unite le prime quattro coppie di fatto. La giunta del sindaco Luigi de Magistris, infatti, ha approvato già lo scorso 7 giugno il regolamento per il Registro delle unioni civili e in una affollata sala Giunta a palazzo San Giacomo hanno detto il loro sì le prime quattro coppie napoletane, tre eterosessuali e una omosessuale.

Sono Fabrizio e Luca, Antonio e Ida, Antonio e Patrizia e Giovanni e Patrizia i primi otto nomi scritti sul registro di Napoli. Le prime otto firme, nelle prime otto caselle di quell'albo napoletano al quale il sindaco attribuisce un grande valore "non solo simbolico, ma sostanziale per un atto che speriamo venga ripreso anche a livello nazionale".

E proprio la delibera di Napoli, sottolinea de Magistris, è arrivata anche ad altri sindaci italiani, compreso quello di Milano, Giuliano Pisapia. "Non voglio prendermi a tutti i costi questo primato - dice de Magistris - ma siamo arrivati primi e senza lacerazioni. E' molto bello che Napoli e Milano siano unite sui diritti civili e sulla politica. E' l'Italia che vogliamo, unita nell'attuazione della costituzione". (Ansa)


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Registro unioni civili a Napoli, ecco le prime quattro coppie

NapoliToday è in caricamento