menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matrimoni gay

Matrimoni gay

Il registro dei matrimoni gay davanti al Santuario di Pompei

Il sindaco Uliano: "Verranno riportate anche le unioni tra persone dello stesso sesso e trascritti i matrimoni contratti all'estero. Si tratta di un'esigenza molto sentita dalla società"

L'appoggio all'istituzione di un registro per le unioni gay e per le coppie di fatto da parte del sindaco del Comune di Pompei è stato deciso: "Non abbiamo alcuna difficolta' a istituire il registro delle unioni civili, anzi - spiega il sindaco della citta' mariana Nando Uliano  - che ribadisce la laicita' delle Istituzioni. Siamo completamente favorevoli e siamo gia' al lavoro per la sua definizione".

Inoltre, prosegue il sindaco: "Vi verranno riportate anche le unioni tra persone dello stesso sesso e trascritti i matrimoni contratti all'estero. E' un'esigenza molto sentita dalla societa' a cui va data una riposta ed e', a mio giudizio, un segnale di civilta' e apertura mentale. Le condizioni sociali sono cambiate e cosi' come le necessita' dei cittadini".

La scelta del sindaco mariano è vista come una sorta di provocazione, vista la forte presenza della Chiesa a Pompei e per giunta la collocazione del registro nella sede del Municipio proprio di fronte al Santuario dedicato alla Madonna del Rosario, non piace proprio ai prelati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento