Baia, al via i lavori per smantellare il relitto del "mercantile fantasma" Sassari

La nave, lì da 32 anni, verrà smontata e rimossa in 42 giorni

La nave Sassari, foto Fb Josi Della Ragione

Partiranno oggi i lavori per rimuovere la “Sassari I”, relitto che da 32 anni si trova ancorato lungo la costa di Baia. A darne notizia è l'attivista ed ex sindaco della cittadina flegrea di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione.

I lavori, spiega Della Ragione, "dureranno 42 giorni. E vorrà quindi dire che, prima di Natale, potremmo godere del panorama del golfo di Bacoli, con il Castello Aragonese (sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei) e Villa Ferretti (bene confiscato alla camorra), senza quel pugno nello stomaco rappresentato dalla “nave fantasma”. Una sorta di simbolo dell’immobilismo e della mancata valorizzazione del nostre bellezze".

Il mercantile dismesso verrà smantellato da una ditta locale, che si è aggiudicata l'appalto. "Una svolta storica", spiega l'ex sindaco di Bacoli, "resa possibile grazie al coordinamento del Commissario delegato, comandante della Capitaneria di porto di Napoli, ammiraglio Faraone. In sinergia con i dirigenti della Regione Campania, Arpac, Soprintendenza dei Beni Archeologici, Università Parthenope, Ente Parco Campi Flegrei, vigili del fuoco e Comune di Bacoli".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento