menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultraleggero precipitato: recuperato il corpo del pilota

Il corpo di Mario Maresca, l'uomo di 63 anni precipitato nel mare della Costiera sorrentina, mentre era alla guida sabato 6 giugno del suo ultraleggero, è stato recuperato questa mattina

Dopo 10 giorni dalla sua scomparsa è stato recuperato il corpo di Mario Maresca, l'uomo che il 6 giugno scorso precipitò al largo della penisola sorrentina con il suo ultraleggero. Il recupero è avvenuto stamattina, mentre il suo corpo e la cabina del velivolo sono stati ritrovati qualche giorno fa.

All'operazione, coordinata dal comandante della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia, Antonio Demetrio Raffa, hanno partecipato i sub dei vigili del Fuoco di Napoli per la ricerca, individuazione e localizzazione del mezzo, avvenuta anche grazie a delle appararecchiature sonar della Guardia Costiera di Reggio Calabria.

Il tentativo di issare la carcassa dell'utraleggero è durato un paio di giorni a causa delle correnti marine che ne impedivano il ripescaggio. Stamane hanno partecipato al recupero il gruppo sia di Napoli sia di Castellammare, della Guardia Costiera. Il corpo di Mario Maresca è stato trasportato presso l'obitorio dell'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia per poter eseguire l'autopsia e capire il motivo del decesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tragedia al passaggio al livello: muore travolto da un treno

  • Cronaca

    Cimitero, ascensori guasti. La denuncia: "Perché?"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento