rotate-mobile
Cronaca

Real albergo dei poveri: si va per le lunghe

Manca il progetto definitivo ma a marzo arriva quello di fattibilità

Per il Real Albergo dei Poveri manca ancora il progetto definitivo, mentre entro marzo sarà pronto il progetto di fattibilità tecnica ed economica che farà da base alla gara di progettazione definitiva. L'idea del sindaco Manfredi, condivisa con il ministro della Cultura e che viene proposta al Consiglio, è di realizzare un progetto per fasi e lavorando su parti in maniera progressiva, muovendosi in due direzioni: da un lato insediare negli spazi più centrali funzioni di tipo stabile e a carattere culturale, che garantiscano al progetto di rigenerazione una reputazione internazionale, come un museo contemporaneo in collaborazione con il Mann, una grande biblioteca pubblica incentrata sulla digitalizzazione e un'istituzione di alta formazione universitaria; dall'altro portare all'interno della struttura attività e iniziative flessibili e temporanee e progetti sperimentali, che diano voce ai territori.

Dopo la conclusione della prima fase di ascolto a dicembre, sarà riaperta la possibilità di presentare nuove manifestazioni d'interesse. Non sarà tralasciato, infine, l'aspetto della fruibilità dei luoghi, con interventi sulla viabilità esterna e il collegamento su ferro garantito dalla linea 10 della metropolitana. A fare il punto sulle progettualità e i lavori che riguardano il Real Albergo dei Poveri è stata la vicesindaca e assessora all'Urbanistica del Comune di NAPOLI Laura Lieto, intervenuta nel corso di una riunione della commissione per il monitoraggio sul Pnrr, presieduta da Catello Maresca. Lieto ha fornito le informazioni principali sui contenuti del progetto, finanziato dalla misura 5 del Pnrr per 100 milioni di euro attraverso una cabina di regia che vede il coordinamento del ministero della Cultura. A Invitalia è affidato il ruolo di centrale di committenza per la conclusione degli accordi quadro con le reti di impresa che lavoreranno ai singoli interventi. La commissione ha annunciato di voler effettuare un sopralluogo nelle prossime settimane per visitare gli spazi interessati dagli interventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Real albergo dei poveri: si va per le lunghe

NapoliToday è in caricamento