menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Re-Vagination", anche le napoletane vogliono riconquistare la propria intimità

La metodologia innovativa permette di migliorare la funzionalità, il benessere e l'aspetto estetico delle parti intime

L’ultima frontiera della medicina al femminile vede come protagonista la sfera dell’intimità, all’insegna della riscoperta del benessere che sempre più donne desiderano per sé e per la propria vita di coppia. Parliamo di Re-Vagination, una soluzione ai problemi e ai sintomi causati dall’atrofia vaginale.

Le più sensibili a questa tendenza? Al nord Italia sono in testa le milanesi (25%), seguite al centro dalle romane (17%) e al sud dalle donne napoletane (13%), principalmente manager e impiegate (60%) e casalinghe (28%) nella fascia 40-60 anni (75%). É quanto emerge da uno studio condotto da Quanta System Observatory effettuato con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) su circa 600 donne di Napoli di età compresa tra i 18 e i 65 anni, attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate, oltre che su 70 testate internazionali, per scoprire quali sono le ultime tendenze del momento nel campo della chirurgia e della medicina estetica.

A sorpresa, secondo lo studio condotto, tra le prime posizioni degli interventi desiderati dalle donne italiane spiccano quelli alle loro parti intime (29%), spinte da motivazioni sia di natura medica (67%) sia di natura psicologica (59%) e principalmente per sentirsi meglio, più seducenti e femminili (77%) e per riaccendere il feeling sensuale con il proprio partner (72%).

Come spiega lo specialista in chirurgia plastica Paolo Mezzana, responsabile dell’ambulatorio di dermatologia oncologica dell’USI “Marco Polo” di Roma: "L'intervento migliora la qualità dei tessuti e concede alle donne uno stato di benessere esteso anche alla vita sessuale nella terza età. Possiamo dire che estetica e salute coincidono perfettamente, non si tratta di un semplice ringiovanimento, ma di un vero e proprio benessere intimo. I trattamenti laser del canale vaginale vengono richiesti principalmente da donne tra i 45 e i 55 anni che spesso hanno avuto gravidanze multiple o sono entrate in menopausa”.

Ma quali sono e dove vivono le donne che si sottopongono alla ‘Re-Vagination’? La maggior parte delle donne che si sottopongono a questi trattamenti hanno tra i 40 e i 60 anni (75%), mentre la percentuale scende al 20% tra i 30 e i 39 anni e al 5% tra gli under 30. A livello territoriale invece ci si prende più cura delle proprie parti intime a Milano (65%), seguito da Roma (61%) e Napoli (59%), chiudono la top 5 Torino (56%) e Bologna (52%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Presidio per Ugo Russo, la lettera commovente dei genitori

  • Cronaca

    Covid in Campania, il bollettino: più di 2mila positivi e 14 decessi

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento