Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca San Giovanni a Teduccio / Via detta Innominata

Rave-party non autorizzato, la polizia ferma tutto dopo averlo scoperto via social

Tre ragazzi denunciati per invasione di terreni. Tutta l'attrezzatura è stata sequestrata

Immagine d'archivio

Era emersa sui social network, monitorati constantemente dalle forze dell'ordine. Così la polizia, a San Giovanni a Teduccio in via detta Innominata, ha bloccato un rave-party.

Gli agenti, all'interno di un'area privata a cielo aperto, hanno infatti trovato un ragazzo che si stava allontanando in sella ad uno scooter. Questi poco prima aveva allestito una postazione con consolle e impianto elettrico per la musica. Poco dopo sono stati fermati altri due ragazzi, il deejay e l'organizzatore dell'evento, che stavano trasportando altri cavi nonché mixer, casse acustiche e materiale musicale.

Infine gli agenti hanno affidato la custodia della sala alla ditta preposta alla vigilanza.

I tre ragazzi, due 19enni e un 24enne, sono stati denunciati per invasione di terreni e tutta l'attrezzatura è stata sequestrata. Per il conducente dello scooter è scattata anche una multa per guida senza patente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave-party non autorizzato, la polizia ferma tutto dopo averlo scoperto via social

NapoliToday è in caricamento