menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapisce il figlio, tenta di ucciderlo poi si suicida: il bimbo è salvo

L'uomo si è tolto la vita con il gas nell'abitacolo della sua auto. In una lettera, le ragioni del gesto

Un uomo di 43 anni, della provincia di Firenze, è stato trovato privo di vita all'interno della sua auto a Montecatini Val di Cecina, nel Volterrano (Pisa). In salvo il figlio di 9 anni.

L'uomo si sarebbe suicidato, tentando di togliere la vita anche al figlio. Avrebbe usato il gas di una bombola trovata nella macchina. Il bimbo quando l'auto era già satura di gas, sarebbe riuscito ad aprire la portiera e allontanarsi. Nella vettura, i carabinieri avrebbero scoperto una lettera dell'uomo.

L'azione era stata pianificato dato che ieri il 43enne era andato in provincia di Napoli, dove il piccolo vive insieme alla madre, e lo ha prelevato all'uscita di scuola con l'impegno di riconsegnarlo alla madre in serata. La donna, però, dopo ore ha denunciato la sottrazione del minore a un commissariato della provincia napoletana. È stato poi il bambino a dare l'allarme suonando il campanello di un'abitazione vicina al luogo dove il padre aveva parcheggiato l'auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento