Famiglia sequestrata da un commando di rapinatori: paura nel nolano

I ladri hanno portato via denaro in contanti, gioielli, preziosi ed il dvd con le immagini delle telecamere dell'impianto di sicurezza dell'abitazione

Notte di paura a San Paolo Bel Sito, nel nolano, per una famiglia di 5 persone, sequestrate nella loro villa da un commando di rapinatori a volto coperto. 

I malcapitati - come racconta Il Mattino - sono stati svegliati nel sonno, minacciati con la pistola e legati con una corda per non farli reagire.

I ladri hanno portato via denaro in contanti, gioielli, preziosi ed il dvd con le immagini delle telecamere dell'impianto di sicurezza dell'abitazione.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, che indagano sull'accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento