rotate-mobile
Cronaca via Santa Maria a Cubito

Quattro rapine in meno di un'ora. L'opera di due 17enni

I due giovani hanno rapinato tre benzinai e una tabaccheria. Agivano con il volto semi-coperto e una pistola a salve. Ma dopo l'ultimo colpo sono stati fermati dai carabinieri in Via Marconi

Quattro rapine in meno di un'ora. Una media piuttosto elevata per due diciassettenni che hanno agito nel Napoletano, tra la Circonvallazione esterna e via S. Maria a Cubito. I due, a bordo di un "Beverly Piaggio", hanno rapinato, utilizzando una pistola giocattolo e con il volto parzialmente coperto, tre distributori di benzina ed una tabaccheria. Il bottino complessivo è stato di oltre 3 mila euro.

Nel corso dell'ultima rapina, alla tabaccheria di via S. Maria a Cubito, i diciassettenni hanno esploso un colpo di pistola a salve. I carabinieri della compagnia di Giugliano, diretti dal capitano Alessandro Andrei, allertati dal 112, hanno individuato i due rapinatori e li hanno bloccati dopo un inseguimento in via Marconi, a Qualiano. I minorenni avevano con sé l'imitazione della pistola tipo "Beretta 92", usata per le rapine, che è stata sequestrata insieme al ciclomotore. L'intera refurtiva è stata recuperata e restituita ai rapinati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro rapine in meno di un'ora. L'opera di due 17enni

NapoliToday è in caricamento