Rubavano auto ad anziani con la "tecnica del bullone": arrestati

L’inchiesta è scattata in seguito alle denunce presentate da ultrasessantacinquenni che lamentavano di aver subito il furto della propria auto

All'esito di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, i Carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di due persone di Arzano, di 50 e 52 anni, accusate di rapina e furto di auto con destrezza.

L’inchiesta è scattata in seguito alle denunce presentate da ultrasessantacinquenni che lamentavano di aver subito il furto della propria auto e, in un caso, la rapina, poiché la vittima era stata anche minacciata.

Le indagini, svolte grazie anche all’acquisizione di immagini estrapolate dai sistemi di videsosorveglianza, hanno consentito di appurare le condotte poste in essere dagli indagati, i quali utilizzavano la cosiddetta "tecnica del bullone".

Simulando la perdita di un bullone della ruota, infatti, avvicinavano il conducente dell’auto informandolo del fatto che pochi metri prima aveva perso un pezzo della vettura. Con questo espediente gli indagati inducevano l'inconsapevole vittima a scendere dal veicolo per verificarne le condizioni e, approfittando del fatto che in alcuni casi l’auto era ancora in moto, mettevano a segno il furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento