menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapine violente nei pressi della Metro di Scampia: arrestati due minorenni

In manette due gemelli di 17 anni. Minacciavano coetanei con un coltello per sottrargli gli smartphone. Le accuse sono di rapina aggravata, lesioni e porto abusivo di arma

In manette due fratelli gemelli, di 17 anni, ritenuti responsabili dei reati di rapina aggravata, lesioni e porto abusivo di arma nei confronti alcuni coetanei nei pressi della metropolitana di Scampia. I due minorenni sono stati arrestati questa mattina, a conclusione di una specifica attività investigativa, dagli agenti del Commissariato di Scampia.

I poliziotti hanno rintracciato i due giovani presso la loro abitazione e li hanno accompagnati in una comunità per minori su disposizione del GIP presso il Tribunale dei Minorenni di Napoli.

In particolare, a seguito di mirate indagini, i due ragazzini sono ritenuti responsabili di alcune violente rapine avvenute nello scorso mese di dicembre ai danni di coetanei che, sotto la minaccia di un coltello, furono costretti a cedere i loro telefoni cellulari.

Le risultanze delle indagini sono state trasmesse dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Napoli che ha ottenuto i provvedimenti di arresto eseguiti alle prime ore della mattinata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, variante brasiliana: i primi due casi a Napoli

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

  • Politica

    De Magistris e il futuro della città: "Sono molto preoccupato"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento