rotate-mobile
L'arresto / Frattamaggiore

Rapine nelle Asl: preso l'ultimo componente della banda

In manette un 41enne. Immobilizzavano tutti i presenti e rubavano i soldi dai totem per il pagamento dei ticket

La Squadra Mobile della Polizia di Stato di Napoli ed il Commissariato di P.S. di Frattamaggiore hanno eseguito un'ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord, a carico di un soggetto di 41 anni, ritenuto gravemente indiziato dei delitti di rapina, ricettazione, detenzione e porto in luogo pubblico di arma comune da sparo.

Il provvedimento cautelare è stato emesso a seguito di una complessa attività investigativa diretta dalla Procura di Napoli Nord, riguardante numerose rapine commesse tra i mesi di settembre 2020 ed aprile 2021, allo scopo di impossessarsi delle ingenti somme di denaro contenute nei cosiddetti "totem" degli uffici sanitari, ossia le apparecchiature automatiche abilitate al pagamento in contanti del ticket.

Il sodalizio era composto da quattro rapinatori, travisati ed armati di pistola, che, entrati all'interno dei distretti ASL, immobilizzavano tutti i presenti e, dopo aver divelto i totem con una smerigliatrice, asportavano l'intera cassettiera in metallo contenente il denaro contante. Il 7 giugno 2021 venivano già tratti in arresto tre dei rapinatori, che sono stati già condannati in primo  grado.  Il soggetto tratto in arresto è stato condotto presso la Casa circondariale di Napoli "Salvia — Poggioreale". 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine nelle Asl: preso l'ultimo componente della banda

NapoliToday è in caricamento