menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ercolano, rapinatori uccisi: sono stati identificati

I nomi: Bruno Petrone di 53 anni e Luigi Tedeschi, 51 anni. Entrambi avevano precedenti per rapina

Entrambi napoletani e con precedenti per rapina. I due malviventi uccisi da un gioielliere a Ercolano si chiamavano Bruno Petrone di 53 anni e Luigi Tedeschi, 51 anni. I corpi dei due sono stati rinvenuti, riversi a terra, a poco distanza l'uno dall'altro nel parcheggio di un negozio di bibite e detersivi all'angolo tra via Alveo e corso Resina, nel centro storico della città degli Scavi.

Secondo la ricostruzione compiuta dagli investigatori, i banditi hanno adocchiato il commerciante di preziosi che aveva prelevato alcune migliaia di euro in banca e seguito, in sella a uno scooter e con volto scoperto, fino all'esercizio commerciale di proprietà di alcuni parenti. Qui l'avrebbero minacciato di consegnare i soldi. Il commerciante avrebbe reagito e aperto il fuoco uccidendo i due.

L'uomo avrebbe un regolare porto d'armi e già in passato aveva subito rapine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento