menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano un orologio, poi si nascondono in un ristorante: arrestati due minorenni

Gli agenti della Polizia di Stato di San Ferdinando, prontamente introdottisi nell'esercizio commerciale, hanno bloccato entrambi i giovani e recuperato l'orologio

Nella serata di lunedì a Largo Torretta, in zona Mergellina, la Polizia di Stato di San Ferdinando ha arrestato due adolescenti di 15 e 16 anni, responsabili del reato di rapina aggravata.

I due giovani venivano notati da personale della Squadra Investigativa sopraggiungere a forte velocità dalla Via Riviera di Chiaia a bordo di un motociclo, che sembrerebbe già essere stato utilizzato per commettere rapine di orologi di valore in danno di cittadini alla guida di autovetture di grossa cilindrata.

Il conducente del veicolo, alla vista dei poliziotti si dava alla fuga, per poi arrestare la marcia ed entrare in un ristorante allo scopo di passare inosservato. All’interno del locale il quindicenne si disfaceva dell’orologio, lasciandolo all’interno di un cestino portapane al centro del tavolo.

Gli agenti, prontamente introdottisi nell’esercizio commerciale, hanno bloccato entrambi i giovani e recuperato l’orologio, rinvenendo nella sella del motociclo un borsello contenente una pistola a salve priva di tappo rosso.

Dagli accertamenti effettuati emergeva che l’orologio era stato rapinato dai due giovani, armati di pistola, pochi minuti prima in via del Parco Margherita ad un'automobilista ferma al semaforo.

I due adolescenti sono stati accompagnati presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei, l’orologio restituito alla vittima. Sequestrati i cellulari in loro possesso, all’interno dei quali sono state rinvenute foto ritraenti gli arrestati in possesso di ingenti somme di denaro contante e immagini di orologi di valore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento