menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri

Carabinieri

Rimini, arrestati tre rapinatori napoletani "in trasferta"

L'obiettivo era una gioielleria nel centro del comune romagnolo. In manette due ventenni ed un quarantenne, tutti di origini partenopee

I Carabinieri di Rimini hanno arrestato tre rapinatori napoletani "in trasferta", M.M. di anni 40 e D.S. e G.D., entrambi 20enni. I militari sono riusciti ad arrestare i tre, ancor prima che riuscissero a mettere a segno il colpo.

L'obiettivo era una gioielleria del centro di Rimini. A mettere gli investigatori sulle loro tracce, sono state le intercettazioni telefoniche rivolte a M. M., il basista, magazziniere residente nel comune romagnolo, sorvegliato speciale fino all'aprile scorso.

Il 40enne, come riferisce Newsrimini, si era reso responsabile di diversi atti criminosi tra cui rapina, estorsione, spaccio, oltre ad essere affiliato al clan camorristico dei d'Alessandro.

Visti i precedenti, i Carabinieri continuavano a tenerlo d'occhio ed è così che hanno scoperto il progetto di rapina.

I due ventenni erano arrivati domenica scorsa, direttamente da Castellammare di Stabia. Lunedì, il giorno fissato per il colpo, però, qualcosa è andato storto, tanto che i tre sono stati arrestati proprio mentre cercavano di entrare nella gioielleria.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento