rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Casalnuovo di napoli

Su Fb: "Il mio gioco preferito è guardie e ladri". Rapinatore seriale arrestato

Il 23enne aveva tatuate sul corpo le lettere corrispondenti alle iniziali di un capoclan della zona ritenuto responsabile di efferati omicidi

I carabinieri della Compagnia Castello di Cisterna hanno arrestato un 23enne di Casalnuovo perché ritenuto responsabile di sette rapine e sei furti con strappo. I giovanissimi erano le sue vittime preferite, costosi smartphone i bottini ricercati.

Nel corso delle indagini i carabinieri della Tenenza di Casalnuovo hanno raccolto chiari elementi di prova nei confronti del giovane. Partendo dalla descrizione i militari hanno man mano chiuso il cerchio, ricostruendo episodio dopo episodio la serie di colpi messi a segno.

Nel corso delle indagini non si è potuto non notare la sfrontatezza dell’arrestato sui social, con un profilo pieno di frasi più o meno dirette volte a ostentare la propria indole delinquenziale: “saluto tutta la malavita organizzata”; “il mio gioco preferito è diventato guardie e ladri”. Fino al fotosegnalamento dopo l’arresto, quando i militari, dovendo documentare i tatuaggi, hanno notato lettere corrispondenti alle iniziali di un capoclan della zona ritenuto responsabile di efferati omicidi.

Dopo le formalità di rito, il 23enne è stato accompagnato presso il carcere di Poggioreale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su Fb: "Il mio gioco preferito è guardie e ladri". Rapinatore seriale arrestato

NapoliToday è in caricamento