Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assaltavano le guardie giurate con i fucili a pompa davanti agli uffici postali|VIDEO

Mentre iniziavano le operazioni di consegna del denaro

 

Sono ritenuti gli autori di numerose rapine commesse nell'area nord della provincia di Napoli ai danni di guardie giurate impegnate nella consegna di plichi contenenti denaro contante, i 5 soggetti raggiunti questa mattina da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli Nord su richiesta della Procura aversana ed eseguita da personale della Squadra mobile partenopea. I reati ipotizzati sono rapina aggravata, ricettazione e porto illegale di armi.

Le rapine sulle quali si sono concentrate le indagini sono state commesse tra agosto 2020 e gennaio 2021. In particolare, il 25 gennaio 2021, a Melito (Napoli), nei pressi dell'Ufficio Postale Melito 1, mentre le guardie giurate iniziavano le operazioni di consegna del denaro, sono state assaltate da un commando di quattro persone che, a bordo di due auto rubate e armate di pistole e di un fucile a pompa, si sono impossessate del plico contenente 50mila euro e della pistola d'ordinanza di una guardia giurata. La rapina è stata consumata intorno alle ore 9 alla presenza di numerose persone intente ad usufruire dei servizi postali. Durante le indagini sono state effettuate diverse perquisizioni e sono state sequestrate auto provento di furto, pronte per essere utilizzate in ulteriori rapine, targhe contraffatte e denaro contante.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento