rotate-mobile
Gli arresti

Rapinarono dei turisti: due 15enni in manette

Il “colpo” lo scorso quattro giugno

Due 15enni sono stati arrestati a Napoli per una rapina ai danni di una coppia di turisti indiani avvenuta lo scorso 4 giugno in via Settembrini. Nei confronti dei due 15enni la Polizia ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare che dispone per i due destinatari rispettivamente la custodia in istituto penale minorile e il collocamento in comunità. Entrambi sono indiziati dei reati di rapina aggravata e porto abusivo di arma da fuoco in luogo pubblico. I due giovanissimi sarebbero stati autori, in concorso con altri due soggetti in corso di identificazione, della rapina ai danni della coppia di turisti di nazionalità indiana, alla quale sono stati sottratti due telefoni cellulari e un orologio.

La rapina è stata particolarmente violenta in quanto i malviventi hanno ingaggiato una colluttazione con le persone offese, una delle quali sarebbe stata anche minacciata con una pistola puntata alla tempia. Le indagini svolte da personale della Squadra Mobile e dell'Upg della Questura di Napoli hanno consentito di raccogliere indizi nei confronti dei due minorenni; in particolare, a seguito di perquisizioni domiciliari, sono stati trovati uno scooter utilizzato per la rapina e il casco utilizzato da uno dei due indagati. Quest'ultimo avrebbe commesso il fatto mentre era sottoposto alla misura cautelare del collocamento in comunità per altro procedimento penale. Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale per i minorenni di Napoli su richiesta della Procura minorile partenopea. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono dei turisti: due 15enni in manette

NapoliToday è in caricamento