menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby rapinatori in trasferta: arrestati due minorenni di Torre Annunziata

I due giovanissimi sono stati trovati perché durante la fuga avevano perso il cellulare. Entrambi scapparono senza il bottino

Sono entrambi incensurati ma con dei cognomi pesanti, legati alla camorra di Torre Annunziata. I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Torre Annunziata hanno stretto le manette ai polsi a due minorenni torresi di 16 e 17 anni. Gli adolescenti avevano provato un colpo ad un bar di Polla, in provincia di Salerno, circa due settimane fa non riuscendo però a portare via il bottino. I due erano entrati nell'esercizio commerciale in un momento in cui non c'era nessun cliente. Avevano il volto coperto e con la mano nel marsupio, fingevano di avere una pistola.

Quando però intimarono alle bariste di dar loro i soldi, vennero sorpresi dalle urla delle malcapitate e, spaventandosi, scapparono via. Dopo una serie di accertamenti i militari oplontini hanno scoperto che si trattava di due minorenni torresi che finora non erano mai stati arrestati per nessun reato ma che erano noti alle forze dell'ordine. In particolare ad incastrare i due minorenni è stato il cellulare perso da uno dei due durante la fuga. I due giovani sono a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa di essere affidato ad un centro di detenzione per minori.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento