Rapinano tabaccheria in trasferta: incastrati dalle impronte sui "Gratta e Vinci"

Decisivi gli accertamenti tecnico scientifici, per appurare la presenza delle impronte digitali dei due arrestati

Rapinano una tabaccheria in centro a Rimini, razziando denaro e un centinaio di 'Gratta e Vinci' (alcuni di questi vincenti per un valore totale di 1500 euro).

I due rapinatori, dopo aver notato di aver vinto, hanno cambiato i biglietti, riscuotendo i contanti, in due tabaccherie di Rimini e Cattolica, ma le impronte lasciate sui "Gratta e Vinci", hanno consentito ai carabinieri di incastrarli e ad arrestarli nelle province di Napoli e Verona.

I militari dell'Arma del comando di Rimini, in collaborazione con i colleghi di Napoli e Villafranca di Verona, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Rimini nei confronti dei due uomini, accusati di rapina aggravata dall'uso di armi e lesioni personali aggravate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapina

Il rapinatore aveva anche colpito alla testa con il calcio di una pistola il titolare della tabaccheria. Le indagini hanno consentito di ricostruire il viaggio dei due rapinatori dalla provincia di Napoli a Rimini. Decisivi gli accertamenti tecnico scientifici, per appurare la presenza delle impronte digitali dei due arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento