rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Rapinavano i vip dei Rolex, napoletani arrestati a Milano

Lunga la lista dei truffati

Sono partiti tutti insieme da Napoli per venire sotto la Madonnina per festeggiare il San Valentino. Tre uomini, tutti italiani residenti nel capoluogo partenopeo, sono stati arrestati martedì sera dalla polizia a Milano con l'accusa di tentata rapina aggravata dopo aver cercato di scippare un Rolex Yatch Master 2, dal valore di 40mila euro, a un 34enne italiano che lavora come capo scout per un'agenzia di procuratori - guidata da suo fratello -, che segue alcuni tra i più importanti calciatori italiani. Dietro le sbarre sono finiti Antonio Forte, 27enne, Antonio Pipolo, 24enne e Vittorio Sorriente, 20 anni eppure già uno specialista del "settore", come scrive Carmine Guarino su MilanoToday.it.

La tentata rapina al dentista dei vip

A incastrarli sono stati gli investigatori della V sezione della squadra mobile Il loro lavoro era iniziato venerdì scorso, dopo un'altra tentata rapina. Quella sera a finire nel mirino era stato un dentista con studio in Gae Aulenti, un 38enne noto in città come il "dentista dei vip". Tre malviventi, aveva raccontato alla polizia, lo avevano avvicinato in via Farini, lo avevano seguito fino a casa e gli avevano puntato contro una pistola per portargli via un Rolex Daytona in oro da 120mila euro. Fuggiti a mani vuote - perché il centurino del cronografo si era spaccato -, i banditi avevano anche esploso due colpi di pistola, a salve, per terrorizzare la vittima. L'aggressione mentre il professionista stava entrando in garage.

 Ieri sera ci hanno riprovato seguendo un'Audi R8, guidata da un giovane che lavora in un'agenzia di procuratori di calciatori, e che aveva un Rolex Yatch Master 2 al polso: hanno usato la tecnica dello specchietto rotto. E' accaduto in via Canonica dove c'è stata anche una colluttazione. Il cinturino, anche in questo caso, si è rotto ma non sono riusciti a portare via il Rolex. In sella a degli scooter, mentre gli agenti li avevano già individuati, erano arrivati a Rho e, lasciati i motorini, erano andati a Paderno, dove li aspettava un'auto presa a noleggio giovedì scorso per arrivare da Napoli a Milano. Qui sono stati fermati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinavano i vip dei Rolex, napoletani arrestati a Milano

NapoliToday è in caricamento