Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Rapinano un Patek Philippe da 40mila euro, condannati tre napoletani

Nella seconda rapina avevano invece rubato un Rolex Daytona Paul Newman

Gennarelli Gennaro classe 79, Mattera Luca Classe 79, Musella Lucio classe 89, erano a processo perché rispondevano, a vario titolo, di rapina aggravata, lesioni aggravate e sostituzione di persona. I tre, che oggi si trovano agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, avevano ricevuto la notifica dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Pesaro Dottor Giacomo Gasperini perché gravemente indiziati di aver commesso due rapine di orologi: una violenta rapina nei confronti di una coppia, a seguito della quale veniva rubato l’orologio Patek Philippe Nautilus di oltre 40mila euro, cagionavano alla persona offesa lesioni guaribili in 12 giorni; una seconda rapina a Senigallia ove si appropriavano di un Rolex Daytona Paul Newman.

All’esito Della camera di consiglio celebrata con il rito abbreviato, il Giudice del Tribunale di Pesaro Dottoressa Marrone ha emesso la sentenza di condanna.

- Mattera Luca, difeso dall’avvocato Fabio Segreti, condannato ad anni 3 mesi 4 di reclusione (il pm aveva chiesto Anni 4 mesi 5 giorni 10 di reclusione);

⁃ Gennarelli Gennaro (protagonista anche della rapina nei confronti della giornalista Cesara Buonamici), difeso dall’avvocato Luigi Poziello, condannato ad anni 3 mesi 6 di reclusione (il PM aveva chiesto Anni 5 di reclusione + 2 anni della misura di sicurezza della colonia agricola)

⁃ Musella Lucio, difeso dall’avvocato Giuseppe Perfetto, condannato ad anni 4 mesi 4 di reclusione (il pm aveva chiesto 6 anni di reclusione). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano un Patek Philippe da 40mila euro, condannati tre napoletani
NapoliToday è in caricamento