Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fermati i sospetti rapinatori del rider, lo sfogo del 52enne: "Voglio tornare a fare il macellaio"

Sei persone fermate dalla Questura: avrebbero aggredito il fattorino 50enne per rubargli lo scooter. La vittima: "Ringrazio i napoletani per il loro cuore. Per 27 anni ho fatto il macellaio ma ora sono disoccupato"

 

La polizia avrebbe fermato sei persone sospettate della rapina ai danni del rider 52enne a Calata Capodichino. L'aggressione è avvenuta nella notte tra il 1 il 2 gennaio, ma è nella serata di domenica 3 che il video ripreso da un balcone è diventato virale anche grazie alla pubblicazione da parte del consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli. Ed è proprio Borrelli ad aver dato la notizia del fermo dei sospetti rapinatori poco dopo aver incontrato la stampa in piazza Matteotti isieme a Gianni Lanciano, il rider vittima della rapina. 

"Per 27 anni ho fatto il macellaio nelle grandi catene di supermercati. Sono disoccupato e per questo motivo ho cominciato a fare le consegne. Ringrazio il cuore dei napoletani per le donazioni arrivate. Il mio sogno è quello di tornare a fare il mio lavoro, il macellaio". 

CIRCONDATO E RAPINATO: IL VIDEO DELL'AGGRESSIONE

 "Indegno e criminale in un momento così terribile"

"L’aggressione al rider avvenuta a Napoli è una pagina indegna e criminale in un momento così terribile. Evidenzia la precarietà di un lavoro non di rado espletato senza adeguate garanzie; la violenza di una banda di criminali che agisce indisturbata senza che nessuno intervenga; la desertificazione dei territori dovuta ad una pandemia che sta piegando le nostre città", è il commento di Luigi de Magistris.

IL MOMENTO DELLA RICONSEGNA DELLO SCOOTER RUBATO

"Aggressione vigliacca"

"La rapina ai danni del rider a Calata Capodichino è un gesto vigliacco e di inaudita violenza che condanniamo con forza. Siamo vicini a lui e alla sua famiglia. La risposta dello Stato è stata immediata nei confronti dei responsabili di questa azione criminale. Un gesto gravissimo contro chi, con grande difficoltà, sta affrontando la crisi. Il lavoro resta la priorità che ci impegna tutti anche all'inizio di questo nuovo anno". E' il commento di Vincenzo De Luca sull'accaduto.


 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento