rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Scende dallo scooter e rapina automobilista: "Mi ha anche colpito con un pugno"

36enne nigeriano inseguito e arrestato dopo una colluttazione con gli agenti

Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in piazza Garibaldi all’angolo con via Poerio per la segnalazione di una rapina. I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una persona la quale ha raccontato che, poco prima, mentre si trovava in auto ferma nel traffico, era stata avvicinata da due persone a bordo di uno scooter il cui passeggero era sceso dal mezzo e l’aveva colpita al volto impossessandosi del suo cellulare per poi darsi alla fuga a piedi in via Poerio.

In quei frangenti, la vittima ha indicato agli operatori il malvivente che è stato raggiunto e, con difficoltà e dopo una colluttazione, bloccato e trovato in possesso del telefonino. L’uomo, un 36enne nigeriano irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per rapina aggravata, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, nonché denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato; infine, il cellulare è stato restituito al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scende dallo scooter e rapina automobilista: "Mi ha anche colpito con un pugno"

NapoliToday è in caricamento