Rapina a mano armata ai danni di una coppia: i malviventi portano via l'auto

Il fidanzato era sceso dalla vettura, lei si è ritrovata circondata da due malviventi che l'hanno costretta a scendere per poi scappare via sul veicolo

Una rapina a mano armata è stata portata a termine ai danni di una ragazza a Licola, in piazza San Massimo, nella notte di martedì.

Lei attendeva il fidanzato sceso un attimo dall'auto, quando si sono avvicinati due uomini in sella ad una moto. Uno di questi è entrato nella vettura, e puntando una pistola al volto della giovane l'ha costretta a scendere per poi scappare via con la vettura, seguito in moto dal complice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soltanto paura per la coppia, che ha successivamente denunciato quanto avvenuto ai carabinieri. A riportare la notizia è Cronaca Flegrea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

  • Scende dall'auto e si lancia nel vuoto dal ponte dei suicidi: muore 71enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento