rotate-mobile
Cronaca Terzigno

Violenza choc: bastonano e rapinano due persone in una fabbrica

I malviventi si sono fatti poi consegnare due telefonini e 3000 euro in contanti

A Terzigno quattro malviventi sono entrati in un piccola fabbrica gestita da un cittadino cinese e armi in pugno, dopo aver bastonato due dipendenti, si sono fatti consegnare due telefonini e 3000 euro in contanti. Quando sono giunti sul posto i carabinieri, allertati da uno dei cittadini cinesi presenti in zona, i delinquenti hanno pensato bene di allontanarsi a piedi per le campagne circostanti sparando in aria per coprirsi la fuga.

I carabinieri hanno risposto al fuoco. Subito sono scattate le ricerche che si sono protratte per oltre 4 ore con l'intervento di un elicottero dell'elinucleo di Pontecagnano. I carabinieri hanno rinvenuto e sequestro l'autovettura usata dai rapinatori, risultata nel napoletano. Sul posto è sequestrata una cartuccia calibro 12 esplosa dal fucile a canne mozze. I due cittadini cinesi sono stati portati all'ospedale di Sarno dove i medici gli hanno diagnosticato, contusioni ed escoriazioni guaribili dai 6 ai 7 giorni. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza choc: bastonano e rapinano due persone in una fabbrica

NapoliToday è in caricamento