Ercolano, spintona una donna per rubarle il telefono: incastrato dalle telecamere

Arrestato un trentenne già noto alle forze dell'ordine: a ottobre spintonò una donna, nella stazione della Circumvesuviana di Ercolano Scavi, per poi sottrarle il telefono

I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di L.D.M., un 30enne del luogo già noto alle forze dell'ordine. La misura è stata decisa dopo attività investigativa dei militari dell’arma iniziata a seguito della denuncia sporta da una 31enne tunisina che a ottobre, mentre si trovava nella stazione “Ercolano Scavi” della circumvesuviana, era stata spintonata da un giovane che le aveva strappato di mano il telefono cellulare per poi darsi alla fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini dei carabinieri sono partire con l’acquisizione e l’analisi dei video dei sistemi di videosorveglianza che hanno consentito insieme a una formale individuazione fotografica di persona di identificare il 30enne, tradotto a Poggioreale dopo le formalità di rito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento